TOCANDO TIERRA è un progetto di sviluppo sostenibile il cui scopo principale è sensibilizzare e offrire un’esperienza in armonia con la natura. Il progetto promuove la cura del paesaggio, l’allevamento amorevole degli animali e la sicurezza alimentare attraverso la semina di prodotti privi di sostanze chimiche; con l’uso ottimale e consapevole delle risorse naturali.

Per raggiungere questo scopo, è in fase di sviluppo una fattoria dell’estensione di 6 cuerdas (misura agraria corrispondente a circa 2,36 ettari – 1 cuerda=3.930 metri quadrati), situata nelle montagne di Orocovis, una città nel centro dell’isola di Porto Rico. Sono stati creati i sentieri nell’area forestale, i recinti per animali e le aree di semina agroecologica; tutto basato su tecniche di conservazione del suolo e dell’acqua. Inoltre, la fattoria ha aree di arte naturale (land-art) ed è in corso la costruzione di una cupola e di una casetta tipica locale (Casita Tipica).

L’idea progettuale è quella di creare uno spazio autosufficiente in cui sia favorita la combinazione tra la produzione e l’accessibilità di prodotti privi di sostanze chimiche, la conservazione delle risorse naturali e l’ecoterapia.

Il progetto – che ha come base i riferimenti scientifici su cui si fonda l’Ecopsicologia e l’esperienza personale della sua ideatrice, Yolanda Burgos Rodríguez – crea una perfetta combinazione tra l’esperienza di connettersi con le aree verdi (e ciò che questo rappresenta), la produzione e il consumo di alimenti di qualità, l’educazione ecologica e l’armonia emotiva e spirituale, la promozione della salute olistica dei partecipanti e l’equilibrio ecosistemico.

Lo sviluppo industriale e la tecnologia ci hanno fornito comfort e progressi tipici della nostra evoluzione come specie. Tuttavia, è chiaro che le sfide e le esigenze quotidiane di questa realtà attuale ci hanno condotto a un modo di vivere alienato dalla natura. Il degrado degli ecosistemi e gli alti tassi di malattie mentali e fisiche mettono in evidenza la necessità di ritrovare i legami con la natura, inclusa la creazione di nuovi modelli alimentari.

Il progetto è un approccio ecoterapeutico che ci aiuta a riconciliarci con l’ambiente naturale attraverso concetti fondamentali come: comprendere il nostro allontanamento dalla natura e le sue conseguenze, prendere coscienza dei benefici della natura e risvegliare un desiderio di connessione e di azione in risposta alla nostra interdipendenza con essa, oltre a servire da ispirazione per gli altri. A tal fine è stato ricreato un ambiente che favorisca il soddisfacimento del bisogno umano di armonizzare questo legame con l’ambiente.

Il progetto della fattoria offre l’opportunità di vivere l’esperienza di passeggiare nel bosco (trekking), osservare gli uccelli (e altri organismi viventi dell’ecosistema forestale), avere un contatto diretto con gli animali domestici e contemplare lo splendido paesaggio; con le sue albe ed i suoi tramonti. Consente inoltre di partecipare a Cerchi Cerimoniali, sessioni di eco-psicoterapia, godere delle aree di meditazione, fare l’esperienza della semina e della raccolta dei prodotti della fattoria e partecipare a laboratori agro-ecologici ed eco-didattici, oltre alla possibilità di pernottare in zona campeggio o in Casita Tipica.

Il progetto TOCANDO TIERRA è un progetto resiliente iniziato nel 2012. Solo nel gennaio 2017 ha aperto le sue porte all’ecoterapia e all’eco-psicoterapia, essendo anche il centro dell’Ecopsicologia a Porto Rico. Nel settembre dello stesso anno, l’isola fu colpita dall’uragano María, uno dei più potenti nella storia del Paese. Ciò che era stato creato nella fattoria con tanto amore e fatica fu inghiottito dalle forze impressionanti dei venti. Due anni dopo, nel 2019, abbiamo iniziato la pulizia e la ristrutturazione della fattoria, creando uno spazio pieno di magia e fascino.

Ispirato alla danza tra il silenzio, i suoni naturali e la bellezza del luogo, il Progetto TOCANDO TIERRA è un amorevole contributo all’Ecopsicologia.
E’ un “habitat” ricordare che SIAMO NATURA!

 

 

 

Tradotto dallo spagnolo da Barbara Montanari,
psicologa e ecotuner in formazione italiana